1. Prima di tutto… L’amore per i figli e la loro sicurezza: si parte da qui

1. Prima di tutto… L’amore per i figli e la loro sicurezza: si parte da qui

L’amore genitoriale…

Se vogliamo parlare di figli, di educazione, di genitorialità, naturalmente parliamo anche di amore. Dell’amore che voi genitori provate per i vostri figli e che mostrate loro ogni momento, ogni giorno, nei modi più diversi. Le coccole, i bacini, gli abbracci non si contano e il contatto fisico o uno sguardo amorevole spesso emozionano e valgono molto più di tante parole. I bambini lo sentono, lo sanno e sono loro stessi che, spontaneamente, li ricercano e li offrono a voi ed alle persone che amano.

La sicurezza per loro…

Sappiamo bene però che l’amore, da solo, non basta e, per aiutare i bambini a crescere con serenità, serve anche farli sentire sicuri: sicuri del legame con voi genitori e sicuri della protezione nella quale li sapete avvolgere: nella vostra casa ed in ogni altro luogo che frequentate; sicuri di poter contare su di voi, di avere di che vivere dignitosamente, di essere educati ed istruiti.

Sono temi ovvi…

Vi sembrano elementi scontati? Ovvi? Lo sono, infatti! E la maggior parte di noi li considera tali. Anzi: forse ci sembrano talmente ovvi (fortunatamente, direi, nel nostro tempo e nella nostra vita) da non richiederci nemmeno il tempo per rifletterci su o per parlarne con altre persone, perché si tratta di diritti. Tutti diritti che ogni bambino ha, anche se dovremmo dire “avrebbe”,  visto ciò a cui assistiamo continuamente in televisione e che leggiamo sui giornali, che ci mostra come troppi minori siano quotidianamente privati di tutto questo, per trascuratezza, maltrattamenti, abusi, povertà, guerre,  terrorismo…

Allora penso che sia il momento di ripensarci, di rivalutare questi aspetti mentre pensiamo a come vogliamo educare i bambini, futuri adulti, per il loro bene e per il bene di tutti… e di rifletterci profondamente, ridando loro tutto il significato che hanno, perché, in questa epoca in cui tutto è così veloce e sostituibile, questi valori rimangano alti e forti a guidare le nostre azioni educative.

7 novembre 2017