CON QUEL CHE C’È… Ancora con il cartone

CON QUEL CHE C’È… Ancora con il cartone

L’AUTOMOBILE
Con gli scatoloni un po’ meno grandi rispetto a quelli utilizzati per la casetta si possono costruire delle bellissime automobili.
Basta veramente poco: lo scatolone, girato all’insù, con i lembi aperti e al cui interno il bambino potrà sedersi. Le ruote saranno disegnate sui fianchi.
Con un disco di cartone che verrà posizionato sul davanti si potrà ricavare un bel volante, magari messo in modo che si possa ruotare, utilizzando un “perno” (che potrebbe essere ad esempio il rotolo di supporto della carta da cucina) da infilare nel disco grazie ad un foro centrale tondo delle dimensioni giuste. Anche i fanali possono essere applicati con altri dischi di cartone, oppure disegnati.
Le portiere si possono disegnare (meglio non ritagliarle per la stabilità dell’auto-scatolone), come ogni altro dettaglio che a voi ed a vostro figlio verrà in mente e che vorrete aggiungere. Ad esempio si possono disegnare i vari elementi dei quadranti per la velocità, per il livello della benzina, ecc., magari utilizzando uno dei lembi della parte superiore (che è già attaccato al resto e che basterà piegare verso il basso, sagomare e disegnare).
Se il bambino è piccolo e quindi relativamente leggero, potete inserire una corda sul davanti per tirarlo e farlo muovere sui pavimenti di casa…
Da lì a far partire l’immaginazione per decidere dove andare, che paesaggi vedere, per sentire il vento nei capelli, imboccare le curve, guidare vicino al mare o in montagna, parcheggiare… ci vuole poco: la voglia di divertirvi insieme ai vostri figli, buon umore e, naturalmente, un po’ di tempo.
Gridolini di gioia e allegria garantita!

Come varianti che possono essere creati con degli scatoloni, suggerisco anche: L’ASTRONAVE, L’AEREO, UNA CARROZZA, LA BARCA e qualunque altro mezzo di trasporto vi venga in mente… A voi il pensare come realizzarli!
E ancora una volta… buon divertimento!

10 novembre 2018